● Sei uno studente e hai perso l’alloggio?
● Non riesci più a pagare l’affitto?
Passa a trovarci in via del Ponte di Mezzo 27, organizziamoci per garantire il Diritto allo Studio a tutti e tutte!

colpolE’ NATA UNA NUOVA OCCUPAZIONE…
PER RIPRENDERCI IL DIRITTO ALLO STUDIO!
Siamo gli studenti e le studentesse che si sono organizzati in seguito all’emergenza causata dalla riforma dell’ISEE, che ha escluso molti di noi dalla borsa di studio e dal posto alloggio nelle Residenze Universitarie.
In questi giorni stiamo partecipando al tavolo di trattativa con DSU, Regione Toscana, Università di Firenze ed ASL, per portare avanti le nostre rivendicazioni.
Ci siamo mobilitati in questi mesi chiedendo più fondi per il diritto allo studio e una soluzione per tutti gli studenti che non riescono a sostenere i costi dell’istruzione universitaria: tasse, affitti, mensa, trasporti, libri ecc…
Ma quello che ci è sempre stato risposto è che “i soldi per il diritto allo studio non ci sono”… Allora abbiamo occupato uno stabile (del valore di 1 milione di euro ma pagato 4 milioni di soldi pubblici), abbandonato da 6 anni, segno che le risorse ci sono ma vengono regalate agli speculatori.
Non siamo disposti ad abbandonare il nostro percorso di studi a causa dell’indifferenza delle istituzioni. Il nostro obbiettivo è “RIAPPROPRIARCI” del diritto allo studio che ci viene negato. Abbiamo sulle nostre spalle tutto il peso di una crisi economica devastante e di un futuro sempre più precario, ma anche il presente non è da meno…
Siamo entrati in questo edificio pubblico abbandonato per riqualificarlo e restituirlo a scopi sociali; vogliamo costruire uno STUDENTATO AUTOGESTITO, per dare supporto alle istanze di chi, altrimenti, è costretto a lasciare gli studi, a lavorare solo per pagarsi le tasse annuali, a subire una vera e propria situazione di “emergenza abitativa”.
In assenza di risposte istituzionali, questa occupazione è l’unica soluzione reale all’emergenza degli studenti rimasti senza alloggio che non possono permettersi di pagare gli affitti da ladri in una delle città più care d’Italia come Firenze.
colpolMa il problema riguarda TUTTI e TUTTE, non solo chi ha perso la casa a causa dell’ISEE. Chi non riesce a pagare tasse sempre più alte, chi non può permettersi il caro affitti e bollette salate, chi è costretto a mille lavoretti precari per pagare gli studi, chi è alle prese con gli aumenti dei biglietti dei treni e degli autobus, chi fa fatica a comprare i libri scritti dal professore e pieni di banali nozioni, chi è stufo di barattare il proprio diritto di studiare in cambio di criteri di merito e produttività che ci privano degli strumenti critici per comprendere e cambiare la realtà, chi non può buttare via il proprio tempo in stage non retribuiti e senza alcun valore formativo, chi non sopporta più le riforme che regalano l’università ai privati escludendo le fasce sociali meno abbienti.

Per questo vogliamo creare uno spazio aperto a tutti e tutte, un luogo di aggregazione e diffusione della cultura che risponda alle necessità degli studenti e del quartiere. Per ora stiamo lavorando per creare una BIBLIOTECA, un’AULA STUDIO ed uno SPORTELLO PER IL DIRITTO ALLO STUDIO, ma i progetti sono davvero tanti e li discutiamo di volta in volta nelle nostre assemblee.
PASSA A TROVARCI IN VIA DEL PONTE DI MEZZO 27!
ORGANIZZIAMOCI PER GARANTIRE IL DIRITTO ALLO STUDIO A TUTTI/E!