Oggi è stata una bellissima giornata di lotta. Gli studenti di Firenze sono scesi in piazza contro le riforme del mondo dell’istruzione e del lavoro portate avanti dal governo Renzi. La guerra dei numeri sui presenti la lasciamo a giornalisti e questura, a noi interessa invece ribadire i motivi che ci hanno portati in piazza: l’attacco al diritto allo studio che va a colpire solo gli studenti appartenenti agli strati più poveri, lo sfruttamento dei giovani già durante la formazione (con tirocini gratuiti) e il peggioramento delle condizioni di vita della classe lavoratrice.
Per questo abbiamo sanzionato il centro per l’impiego e la Regione (responsabile dei tagli alle borse di studio e agli alloggi), oltre che il tribunale dei minori che ha processato negli ultimi anni tanti studenti. Non è stato che il primo passo, ci rivediamo presto nelle strade!

Un articolo sul corteo con intervista a un membro del Collettivo: Corteo studentesco e sciopero Ataf: ecco i perché