11, 18 e 26 GIUGNO: AP(e)RITICASA ALLA CASA DELLO STUDENTE DI NOVOLI!

Con l’avvicinarsi dell’estate abbiamo deciso di organizzare tre serate di apertura della Casa dello Studente di Novoli nei giorni 11, 18 e 26 Giugno.Dalle 19:00 sarà possibile bere un Mojito o altre bevande e mangiare qualcosa in compagnia.Giovedì 26 giugno sarà allestita una mostra fotografica sui recenti raid dell’esercito israeliano in Cisgiordania e Gaza. L’ingresso

APPELLO PER LA COSTRUZIONE DI UNO SPEZZONE STUDENTESCO NELLA GIORNATA DI LOTTA DEL 17 MAGGIO

Con il Job’s Act, il governo guidato dal giovane rottamatore Renzi e sostenuto da un’ampia maggioranza trasversale, inaugura l’ennesimo violento attacco alle condizioni di vita e di lavoro di milioni di persone, aggiungendo un nuovo e importante tassello al progetto di cancellare gli ultimi residui di diritti sociali e di rendere le nostre vite sempre

FIRENZE ANTIFASCISTA SULLA GIORNATA DEL 25 APRILE IN S.FREDIANO!

Nel pomeriggio e nella serata del 25 aprile in piazza S.Spirito a Firenze una grande folla di persone ha partecipato alla giornata organizzata da Firenze Antifascista. Poco prima della partenza della manifestazione sono arrivati in piazza un centinaio di studenti medi partiti in corteo da Piazza San Marco. Dopo un intervento sotto il monumento a

25 APRILE @ PIAZZA SANTO SPIRITO: GIORNATA ANTIFASCISTA

L’IPOCRISIA DI ESSERE ANTIFASCISTI SENZA ESSERE ANTICAPITALISTI! 25 APRILE 2014 in Piazza S. Spirito A partire dalle ore 15.00 banchini informativi, musica, interventi, cibo e bevande. Alle ore 17.00 CORTEO fino a Piazza Tasso e ritorno in S. Spirito Alle ore 20.00 CONCERTO con MENESTRELLO IVANOSKA MALASUERTE FI-SUD Firenze Antifascista ritiene che sia imprescindibile rimettere

LOTTANDO S’IMPARA: CAMPAGNA PER LA RIAPPROPRIAZIONE DEL DIRITTO ALLO STUDIO

LOTTANDO S’IMPARA CAMPAGNA PER LA RIAPPROPRIAZIONE DEL DIRITTO ALLO STUDIO I costi della formazione aumentano e sono ormai insostenibili per le classi meno abbienti: TASSE, LIBRI, TRASPORTI, AFFITTI. Infatti l’università è diventata un’azienda che calpesta il diritto allo studio, ignorando i nostri bisogni. Ci insegnano a competere e obbedire, ci sfruttano con i tirocini non